Una Label Indipendente

0

Una casa discografica è un insieme di strutture e organi che lavorano in congiuntamente con gli per dare alla luce un progetti musicali. Questi progetti sono coordinati dall’etichetta discografica in modo da concretizzarli in un album, video, release digitale, merchandising ecc…

La realizzazione di un videoclip e conseguente diffusione tramite dvd, passaggi televisivi, radio e web, l’immagine dell’artista, le pagine internet, i testi,  vengono curati dall’etichetta discografica che può confezionare un prodotto musicale includendo tutte queste opzioni. Questi mezzi sono rappresentati da persone o strutture fidate che interagiscono fra loro in modo da poter ottenere il prodotto migliore possibile. Ottenuto il contratto discografico, il processo creativo avviene con l’assegnazione ad un artista o ad una band musicale un produttore, cioè una persona che riesca a tirare fuori il massimo dal punto di vista artistico e dare al progetto un punto di arrivo. Band e produttore entrano quindi in studio di registrazione, che assieme al fonico daranno vita e forma al disco. L’etichetta discografica insieme alla band o all’artista, al produttore e al direttore artistico, provvederanno a stabilire il piano di comunicazione, le strategie distributive, le grafiche, il merchandising ecc… Scelti i singoli, questi verranno pubblicati e promossi tramite audio e video con lo scopo di preparare il terreno al disco. E’ già tempo di distribuzione che avrà sbocco nazionale oppure anche internazionale a seconda degli artisti proposti.

Cosa può fare per te un’etichetta discografica indipendente

Una label indipendente opera in maniera completamente diversa da un’etichetta discografica “major”. La regola di base è che l’artista ha gran parte del controllo sul proprio prodotto. E’ proprio l’artista, insieme al produttore e al direttore artistico a stabilire le caratteristiche del suo album, il sound che deve avere. L’artista non è merce di scambio come nelle major, ma è un elemento vivo e dinamico, con il quale l’etichetta si interfaccia per tutta la durata del rapporto lavorativo, offrendogli competenze, servizi professionali e formazione artistica. Allora a cosa mi serve un’ etichetta discografica indipendente se l’artista fa tutto? Serve eccome, serve a mettere a disposizione mezzi non vincolanti, in quando l’etichetta non stringe collaborazioni frutto di contratti basati sui diritti dell’opera che verrà. Serve inoltre a garantire l’accesso a servizi e strutture che un artista indipendente non potrebbe avere.